Loredana Longo al Temporary Museum

longo

LOREDANA LONGO
"NEITHER HERE NOR THERE"

dal 30 aprile al 3 luglio 2011
Temporary Museum

Chiesa di San Mattia ai Crociferi
Via Torremuzza 20, Palermo

 

 


Una nuova, affascinante mostra è stata inaugurata il 30 aprile, presso l'ex Noviziato dei Crociferi in via Torremuzza 20 di Palermo all’interno del Temporary Museum. Grande partecipazione di visitatori e tanti gli apprezzamenti per le opere.

La mostra, che ha per titolo “Neither here nor there”, è il racconto dell'altro volto della Sicilia, quello visto con gli occhi di Loredana Longo, artista catanese nella sua seconda personale a Palermo. L'artista racconta la visione, autentica e grottesca dell'attuale Sicilia, terra promessa e ultima spiaggia per migliaia di nordafricani in fuga dalla guerra civile.La mostra fa leva sulla speranza, che viene tenuta in vita nonostante la sua drammaticità, e sulla violenza psicologica che viene subita dai profughi per giungere in Sicilia.
Lungo il percorso espositivo viene rivelata la recente ricerca artistica di Loredana Longo, che attraverso una selezione di fotografie, video e installazioni ci documenta sulla drammatica attualità che tentiamo giornalmente di ignorare, in cui la povertà e la disperazione dei migranti fanno da padrone nella loro vita indipendentemente dalla loro età. La luminosità e i colori che attraversano le fotografie, unite a uno sfondo paesaggistico marino invidiabile, mostrano in verità un gruppo di persone che ne fanno da soggetto e che rappresentano frammenti di una vita spezzata dai sogni in contrapposizione alla vita, rappresentata dal mare, che ne fa da sfondo. L'artista, inoltre, con l'utilizzo di immagini e suoni della natura utilizzati nel video “The black” documenta in maniera diretta, ma mai violenta, il dramma dei profughi che giungono in Sicilia; infine attraverso una grande installazione in cemento ed abiti neri si simboleggia l’eterno lutto di una terra devastata da malaffare e speculazioni.
La mostra nel complesso riesce a coinvolgere il visitatore che apprezza la realizzazione e riesce a cogliere il messaggio chiave dell'intera esposizione: ovvero, un impegno maggiore per realizzare una società più solidale e accogliente, e per rendere il mondo un luogo più desiderabile.
L'evento, organizzato dalla Galleria Francesco Pantaleone, dall'Associazione Exagonos e da Bquadro eventi e comunicazione, resterà aperta fino al 2 luglio 2011 dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12:30 e dalle 16 alle 19 e il sabato dalle 10 alle 12:30.  L'ingresso è gratuito ed è un'ottima occasione anche per coloro che non hanno mai visitato l'edificio dell'ex noviziato.


Temporary Museum nasce da un idea di Domenico Pellegrino, un’artista di Palermo che ama la sua città. Nuovi spazi, nuovi luoghi che temporaneamente vengono prestati all’arte. Incrociare i linguaggi dell’arte aprendo a design, moda, video e musica. Puntare sull'eccellenza, l'emozione, la ricerca, la cultura del progetto. Valorizzare la nuova generazione di artisti, creare un network dentro il quale confrontarsi, connettere tra loro i giovani creativi, creare, in sintesi, un “museo” seppur temporaneo, delle nuove idee.






www.temporarymuseum.es

press@bquadro.org






 

SEGUI BQUADRO SU

 

Seguici su FacebookSeguici su Youtube

 

 

Acquista